sabato 8 dicembre 2012




Per un Natale 2012 consapevole! Auguroni dalla Vs Kat! ;)

domenica 29 aprile 2012

Creatività DomestiKAT @ Crash Test


Creatività DomestiKAT

Buongiorno cari amici e seguaci e maestri,
molti di voi hanno potuto osservare in questi giorni sulll'account Facebook di Kat Collage Art un esperimento sulla nascita e creazione di un collage, con la finalità di mostrarne a voi tutti i passaggi più significativi, i materiali utilizzati , nonchè, con l'obiettivo primario, di verificarne poi la durata nel tempo, partendo dal superamento del CRASH TEST ideato dallo specialista dell'arte del collage,  Pierre Jean Varet,  nell'ambito di uno stage e corso sull'arte del collage, come dal video di seguito riportato :

Les techniques de l'art du collage : le crash test





I miei soliti collage non lo avrebbero di certo superato e allora mi son detta, qui è giunto il momento di rimboccarsi le maniche e sperimentare, seguitemi e permettetemi la solita ironia ;)

La data di tale creazione da me esperita, corrisponde al 25/04/2012 e dunque, in premessa,  direi che bisognerà ...

- Approfittare di una giornata non lavorativa ed ignorare la presenza del sole all'esterno, (non piove mai quando son in trip creativo?) premunirsi di solitudine (disdire ogni tentativo di coinvolgimento in gite fuoriporta e ...


... fondamentale munirsi di connessione wi fi (se non altro per condividere le Bananarama dalla cucina)!
Bananarama - Cruel Summer 


- Utilizzare la tavola di legno (pioppo), - che ti ha regalato il falegname per fare una prova (così se ti viene male l'esperimento non hai perso niente se non una bellissima giornata festiva di sole), ed evitare di fare danni al tavolo della cucina stando attenti a non sprecare troppo domopack che altrimenti non avresti quando ti viene il trip di fumarti qualcosa (oppio).


-  Scartalegnare la base e stendere due strati di primer, tra l'uno e l'altro attendere che asciughi per bene e nell'attesa apprezzare pure la gentilezza del falegname che ti ha dato proprio dell'ottima merce (non fumarla già)... ah e rispettare l'ambiente se puoi, usando prodotti che non inquinano! ;)


 La prima fase è finita e la base è pronta!
(Adesso il suo colore ti fa venire decisamente voglia di fumare!)


 Il sole tiene... ma io non demordo!
 La seconda fase prevede l'utilizzo di un colore acrilico da stendere sempre due volte...


Una considerazione : La domanda,  "Ti piace il Bordeaux?" è troppo generica, e
... a proposito di Bordeaux... intanto per farmi qualcosa di legale, in attesa che la prima stesura di colore asciughi, ho stappato una bottiglia di Sangiovese e brindato alla VS, pur se devo ammettere ....non che tenesse bene l'abbinamento con il croccofarro veg ;) mangiato e a voi riproposto , considerata la bella gironata di sole per un fresco e leggero pranzettino veg ;)



Devo ammetterlo, nonostanzte la leggerezza di questa piatto, la corposità del vino mi han  decisamente  saziato ed appagato.... mi stan salendo dei sensi di colpa, posso davvero ignorare la bellezza di questa giornata? suvvia... dopo aver visto le tre texture della mia base di lavoro .... 




... ho indispensabilmente voglia e bisogno di fare un giretto in the real life e godermi un pò di sole al parco... e chissà inspirare un pò di ispirazione ;) 




- Quest'ultima foto non so voi, ma a me ricorda il colore bordeaux della mia tavola, dunque, ritornando a noi, dopo aver smaltito il mio pranzetto con vinello, al parco, rieccomi sull'esperimento collage (old school). Occorrerà sicuramente sorseggiare un bel caffè, munirsi di colla vinilica all'acqua , riviste, flyer forbici, taglierini e pennelli ed iniziare con la terza fase , il ritaglio! ;) ...


... e perchè no passare dalle Bananarama ai Colder! 


 Tra i vari materiali cartacei a mia disposizione mi ispirano questi "strani mondi" di immagini tenuti nelle mani, brochure trafugate già da un pò di tempo in un bar, eh sì, vediamo che c'è scritto su... ok, l'unica cosa che ho acquistato per la realizzazone di questo collage è il Primer utilizzato per l'impriitura iniziale, mi durerà sicuramente per moltissime altre creazioni e che dire, ci siamo! Lo slogan rispecchia molto l'etica di KAT- Creare reciclando e inquinando il meno possibile! Procedo... mi sale una nota di entusiamo... chiamiamolo pure schizzo... che ci sta!


 Amici, seguaci e maestri,  dopo lo schizzo , il panico! Sono decisamente nella fase più complessa della mia creazione e qui me la gioco tutta, bisogna stare molto attenti, l'idea mi è venuta, alquanto minimale, la notate sulla tavola, un movimento assente a tutta grafica direi (sarà che le ragazzine al parco che facevano ginnastica artistica con cerchi e palle...o quella breve conversazione di stamane in mail sul mondo... ), ma vabbè, concentrazione, bisogna stendere un pò di colla sulla tavola e applicare le immagini per bene evitando che si creino dei vuoti di aria, (brutti anche quelli mentali), ci aiutiamo immergenole in acqua e poi le appllichiamo con cura.... mi credete se vi dico che sto facendo il tutto estemporanemante? Aiuto!


Dopo l'imprimitura, il colore della base, il ritaglio e il concept, ecco anche a voi una foto da panico! Dopo la fase immersione immagine e applicazione, diamo uno strato di colla su tutta la tavola e sulle nostre manine capienti di mondo... e attediamo che asciughi per poi passare alla fase di verniciatura! Adesso altro che oppio vinello e caffè qui ci vuole un ansiolitico potente... 
Asciugaaaaaaaaaaa!!!!


Altra successiva fase è la scelta della vernice e verniciatura della tavola appena asciugatasi... Amici e maestri dopo questo esperimento la sottoscritta cambia arte e mestiere...


... e la verniciatura :
questa operazione sarebbe preferibile farla fuori ad un balcone, l'odore è talmente forte che sballa completamente! (il che...).
Ad asciugatura ultimata, decideremo poi se effettuare un' ulteriore passata di vernice, successivamente sarem pronti per il "crash test" che si spera di superare... Non vedo l'ora di passare alle fasi successive... 


.... Ci siamo! Il collage è finito!
In questa fase amici dovremo scattare la foto e pensare al titolo. Mi fa pensare alle scale a chiocciola, dunque essendovi tra le mani di questi ipotetici giocolieri degli strani mondi, immagino che essi comunichino tra loro e pertanto userò come titolo proprio quel simbolino che noi tutti spesso usiamo per comunicare tra di noi in quest'epoca di tecnologia avanzata. Poi decideremo dove apporre la firma ed in tal caso lo farò sul retro. il Collage passerà a fase poi del "crash test" e sarà pronto per essere incorniciato, esposo ed eventualmente venduto.
Collage
Tecnica Mista su Tavola
64 x 49.5
Titolo: @



... ed eccoci finalmente giunti alla prova del  nove, il CRASH TEST ... l'adrenalina è a mille... il panico non è da meno... immergo in acqua il collage amici e incrocio tutto! 


Per la mia gioia,  il  collage ha superato felicemente ^-^ la prova del crash test ed ora non resta che ritornare dal mio caro amico falegname per la cornice...

Grazie per avermi come sempre seguito numerosi, spero che questo mio piccolo esperimento e dimostrazione vi sia piaciuto e che possiate anche voi cimentarvi nella favolosa tecnica del collage!